23 giugno 2021: Inaugurazione della TARGA dedicata ai sostenitori dell’Ospedale Santa Maria Nuova

Il Consorzio Energie Firenze ha partecipato attivamente con una propria donazione alla raccolta fondi per l’Ospedale di Santa Maria Nuova, primo ospedale del territorio fiorentino, per far fronte all’emergenza Coronavirus.

E’ stata inaugurata lo scorso 23 giugno 2021, presso il “Chiostro delle Medicherie” nella sede dell’Ospedale di Santa Maria Nuova, la targa in marmo commemorativa dedicata ai principali donatori che si sono distinti per generosità nel periodo più duro della pandemia da Covid-19.

Alla cerimonia erano presenti il Presidente della Fondazione Santa Maria Nuova ONLUS, Giancarlo Landini, il Presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, e l’Assessora Educazione e welfare del Comune di Firenze, Sara Funaro.

I relatori con parole molto toccanti hanno ringraziato i molti donatori privati e società, di Firenze e fuori città, che hanno reso possibile raccogliere circa 3 milioni di euro nel corso del 2020. I fondi sono stati necessari per far fronte alle nuove e impellenti esigenze dell’Azienda USL Toscana Centro causa emergenza Covid.

Nella lettera di ringraziamento inviata dalla della Fondazione Santa Maria Nuova ONLUS al Consorzio, di seguito allegata, sono riportate le strumentazioni acquistate con i fondi raccolti per curare in maniera tempestiva ed efficace i malati di Covis-19.

In merito infatti ricordiamo che il Consiglio Direttivo di CEF, come comunicato a tutti i soci nella circolare consortile dell’aprile 2020, intese dare fin da subito una piccola testimonianza dell’attenzione delle imprese Consorziate ai bisogni del territorio. È doveroso dire che lo stanziamento, anche se la cifra poteva apparire modesta, ha intaccato i fondi consortili e la stabilità del bilancio d’esercizio, già reso precario dall’incertezza dell’economia, ma grazie alla copertura con le riserve straordinarie consortili è stato possibile partecipare generosamente alla raccolta fondi.

Questo perché il Consorzio CEF opera costantemente a vantaggio delle imprese Consorziate, senza fini di lucro e riversa a fine anno totalmente, come da bilancio condiviso, tutti i vantaggi economici d’esercizio sui soci.

L’auspicio del Consiglio Direttivo è che queste iniziative possano essere condivise come un segnale di fiducia e sostegno.

La lapide è visibile nel Chiostro delle Medicherie nella sede dell’Ospedale di Santa Maria Nuova in Piazza Santa Maria Nuova 1 a Firenze.

ShareShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Catia Tarquini