Aziende Energivore: Comunicazione CSEA per le imprese che godono delle agevolazioni per eventi sismici

Procedura per le Aziende Energivore che godono di ulteriore agevolazioni per eventi sismici.

Riportiamo il testo della comunicazioni che CSEA ha inviando, tramite pec, a tutte le Aziende Energivore ricordando che il Consorzio  Energie Firenze è a disposizione delle aziende interessate  ad un’assistenza sul tema delle agevolazioni.

 

Spett.le Azienda,

ai sensi di quanto disposto dall’ARERA con la deliberazione 192/2019/R/eel, le imprese a forte consumo di energia elettrica a cui è stata assegnata una classe di agevolazione VAL.x e che godono delle misure agevolative a sostegno degli eventi sismici del 24 agosto 2016 e successivi, sono invitate a seguire, entro 10 giorni dal ricevimento della presente, le istruzioni di seguito indicate:

  1. Accedere all’account, sezione Post Riforma e cliccare sul pulsante di menù Agevolazione Sisma;
  2. Premere il tasto Invia richiesta disponibile nella sezione “Agevolazione Sisma” e nella pagina seguente scaricare il Modulo dichiarazione agevolazione Sisma;
  3. compilare, firmare ed effettuare l’upload del modulo, congiuntamente al documento di riconoscimento in corso di validità ed alla (eventuale) procura del rappresentante negoziale dell’impresa, entro 10 giorni dal ricevimento della presente;

Effettuato l’upload del file, l’impresa potrà verificare lo stato di lavorazione della pratica, cliccando sul pulsante di menù Agevolazione Sisma.

ATTENZIONE: Si comunica che, una volta accertata la veridicità di quanto dichiarato dall’impresa, la CSEA:

  • nel caso in cui tutti i punti di prelievo dell’impresa a forte consumo di energia elettrica sono interessati dagli eventi sismici non richiederà il pagamento della quota VAL.x;
  • nel caso in cui siano presenti situazioni miste, ovvero imprese con più punti di prelievo di cui solo alcuni interessati dagli eventi sismici, sospenderà inizialmente il pagamento dell’importo delle rate di acconto di cui all’Allegato A alla deliberazione 285/2018/R/eel, lettera b), e procederà, successivamente, in occasione della regolazione di conguaglio a richiedere il pagamento dell’importo minimo calcolato confrontando il contributo dovuto calcolato sul VAL.x dell’impresa e il valore calcolato applicando al consumo dei punti che non godono delle agevolazioni per gli eventi sismici la classe di agevolazione FAT.3.
ShareShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Catia Tarquini